Month: agosto 2017

Home / 2017 / agosto
Rotondi: «Partito delle donne? Cerchiamo una Meloni per la nuova dc».

Rotondi: «Partito delle donne? Cerchiamo una Meloni per la nuova dc».

"Oggi "Il Fatto Quotidiano" anticipa una notizia non misteriosa: Rivoluzione Cristiana sarà presto guidata in tutte le regioni e in tutte le province da una donna, sul modello dei comitati civici del '48, guidati dalle donne di Azione Cattolica". Così in una nota Gianfranco Rotondi, segretario di Rivoluzione Cristiana, che spiega: "Mi intesto l'unico merito di aver tenuto vivo un seme democristiano, prossimo ad una nuova fioritura. Spero - chiosa Rotondi - che tra le 120 Signore possa emergere una Meloni "nostra", capace di  attualizzare il messaggio democristiano, esattamente come Giorgia ha ridato onore alla destra".

Istat, Rotondi: bene crescita fiducia per economia, ma Governo dove troverà 40mld per finanziaria?

Istat, Rotondi: bene crescita fiducia per economia, ma Governo dove troverà 40mld per finanziaria?

«L’Istat segnala che cresce l’indice di fiducia nell’economia: le imprese e i consumatori italiani sono più ottimisti sul futuro, ma nonostante ciò la ripresa è ancora lenta». Così Gianfranco Rotondi, segretario di Rivoluzione Cristiana. Rotondi interviene dopo che l’Istituto di statistica ha diffuso i dati periodici sul clima di fiducia di famiglie e imprese, dati mai così positivi dall’era pre-crisi. «Insomma, le condizioni per il rilancio dell’economia ci sono, ma il governo non risponde adeguatamente», dice l’ex ministro. «E ora si prospetta una finanziaria da quaranta miliardi. Dove troverà queste risorse l’esecutivo?».

Sicilia, Rotondi: “Bene centrodestra unito, Rivoluzione Cristiana sosterrà propri candidati in Forza Italia”

Sicilia, Rotondi: “Bene centrodestra unito, Rivoluzione Cristiana sosterrà propri candidati in Forza Italia”

"È un bene che il centrodestra ritrovi l'unità in Sicilia come premessa della vittoria nazionale. Rivoluzione Cristiana sarà presente con propri candidati in tutte le province". Lo dichiara Gianfranco Rotondi, segretario di Rivoluzione Cristiana. "Ovviamente - conclude Rotondi - i candidati saranno presenti nella lista di Forza Italia con cui siamo federati. Sarebbe inutile provare a superare l'alto sbarramento che la legge elettorale sicula prevede per evitare la frammentazione".

Rotondi: «Non condivido la Boldrini, ma ieri ho sporto denuncia per minacce in rete»

Rotondi: «Non condivido la Boldrini, ma ieri ho sporto denuncia per minacce in rete»

"Non penso che la Boldrini abbia ragione nel prospettare la denuncia come soluzione ad una violenza verbale in rete, che richiede viceversa interventi legislativi. Detto questo, mi sono visto costretto ieri a denunciare formalmente le minacce fisiche di lesioni, e addirittura di morte, che lo scorso 6 Agosto mi sono state indirizzate sulla rete". Lo racconta Gianfranco Rotondi, segretario di Rivoluzione Cristiana. "La seguente denuncia - spiega Rotondi - fa capire a quale livello di tensione andiamo incontro nella prossima campagna elettorale: "Io sottoscritto Gianfranco Rotondi sono qui a denunciare quanto segue:
- in data 5 agosto, all'incirca intorno alle ore 17, controllando il mio profilo Twitter ho constatato che era stato postato in rete un video tratto da una trasmissione a cui avevo partecipato nello scorso Marzo. Il video era stato postato alcune ore prima dall'europarlamentare nonché portavoce del Movimento 5 Stelle on. Fabio Massimo Castaldo. Il video era accompagnato dalla scritta: "Condividi questa vergogna, Mario Giordano lo cazzia". Nel giro di poche ore sono piovute sul profilo dell' on. Castaldo e sul mio profilo reazioni ingiuriose a centinaia. Alcune di esse contengono minacce di lesioni fisiche dirette alla mia persona e ne allego foto-testo. In particolare segnalo alcune minacce e i profili da cui provengono: il signor Maurizio Tato esorta : "Spacchiamogli il culo"; Elia Cordaro aggiunge: "Io se trovo Gianfranco Rotondi per strada lo ammazzo di botte: e la mia non è una minaccia,è una garanzia; uomo di merda se ti trovo per strada visto che sei cristiano ti mando a conoscere il tuo idolo". Segue Tonino Crosby Landini: "Un colpo in testa e poi ok la pensione alla vedova". Poi Clara Farineli: "Un porco vero da scannare e fare un faló". Bruno Pili: "Impiccaggione". Romano Gambetta espone una pistola sul suo profilo. Queste sono solo alcune delle minacce rivolte alla mia persona. Alcune di esse contengono un frasario che richiama le parole usate da ignoti nei miei confronti in circostanze che hanno formato oggetto di precedenti denunce".
Rotondi: “Solidarietà a don Biancalani”

Rotondi: “Solidarietà a don Biancalani”

"Esprimo solidarietà al sacerdote minacciato, per aver portato in piscina i migranti. Ognuno va in piscina nella compagnia che preferisce, e politicizzare questo episodio è segno del decadimento dei tempi". Lo afferma Gianfranco Rotondi, segretario di Rivoluzione Cristiana, che aggiunge: "Non penso che il Reverendo  si assicuri il Paradiso col bagno di solidarietà, ma nemmeno merita di finire per questo in prima pagina".

Ius Soli, Rotondi: «Bene Tajani, la politica sia laica ma rispetti il Santo Padre»

Ius Soli, Rotondi: «Bene Tajani, la politica sia laica ma rispetti il Santo Padre»

"Da Tajani viene un contributo prezioso al ripristino di un corretto rapporto del centrodestra col mondo cattolico. Basta con le sguaiate contrapposizioni col Santo Padre, per questa strada noi di Rivoluzione Cristiana ovviamente non potremmo restare della partita. Il centrodestra o è liberale e cristiano o non ci interessa più". Lo afferma il segretario di Rivoluzione Cristiana, Gianfranco Rotondi.

Michela Mirani (Rc) : i più fragili al centro della politica

Michela Mirani (Rc) : i più fragili al centro della politica

«A settembre incont­­rerò uno dei più im­p­ortanti leader pol­it­ici nazionali.  Al mio fianco ci saranno l'On. Gianfranco Rotondi, Segretario nazionale Rc ed il coordin­atore nazionale Rc, On. Giampiero Cato­ne» Lo comunica la Res­­ponsabile nazionale Dipartimento Disabi­l­ità di Rivoluzio­ne Cristiana, Michela Mirani. «Parleremo di disabi­­lità, - continua Mirani - la politica deve fa­­re un bagno di umanità da­­ndo spazio, visibili­tà e dignità ai più fragili, ai malati, ai disabili ed agli anziani non autosufficienti. Punto a dare più ri­­sorse - conclude la Res­­ponsabile Dipartimento Disabi­l­ità Rc-  pensando anc­he all'integrazione degli assegni di inv­a­lidità. Per vivere e curarsi non bastano 280,00 euro al mese».

De Luca: “Con Di Popolo scompare un Grande Magistrato italiano”

De Luca: “Con Di Popolo scompare un Grande Magistrato italiano”

"Con Angelo Di Popolo scompare l'adamantina immagine di un Grande Magistrato. Fine giurista, uomo di grande cultura e di profonda sensibilità, interlocutore prediletto dei più autorevoli principi del Foro Italiano, Angelo Di Popolo lascia un vuoto incolmabile negli annali del diritto e nel novero degli Amici più autentici", così lo ricorda l'ex-parlamentare avellinese,  Franco De Luca.