50 candidate a Montecitorio

Home / Archive by category "50 candidate a Montecitorio"
Rivoluzione cristiana, 50 candidate per Berlusconi: “Le donne fermeranno il M5s come la Dc fermò i comunisti”

Rivoluzione cristiana, 50 candidate per Berlusconi: “Le donne fermeranno il M5s come la Dc fermò i comunisti”

(Il Fatto Quotidiano) Nel 1948 “furono le donne dei comitati civici della Dc a fermare i comunisti”. Oggi “saranno le donne di Rivoluzione cristiana a fermare il ribellismo e il Movimento 5 Stelle“. L’ex ministro Gianfranco Rotondi presenta in piazza Montecitorio e sulle note di ‘O bianco fiore’, l’inno della Democrazia Cristiana, 50 donne candidate alle prossime politiche con Rivoluzione cristiana. “Sono donne di grande professionalità e di grande entusiasmo, rappresentano tutte le regioni d’Italia”, afferma il deputato azzurro accompagnato dalle candidate, ognuna delle quali stringe in mano il fiore bianco ‘icona’ della Dc . “Come le abbiamo scelte? Come fa Beppe Grillo: molte di loro si sono avvicinate a noi online”. Rivoluzione Cristiana alle politiche si presenta assieme a Forza Italia e al Movimento animalista di Michela Brambilla. Alcune preferiscono evitare le interviste, altre invece si fermano con i cronisti. “Lo stimo moltissimo e secondo me è un buon cristiano, meglio di molti altri. L’abbiamo anche visto fare volontariato. Poi ha dato un grosso apporto, fattivamente ha creato molti posti di lavoro”. Cene eleganti? “Ognuno con i propri soldi può fare quello che vuole, siamo democratici, siamo per la libertà di tutti”

Rotondi propone a Fi 50 candidature femminili neo democristiane

Rotondi propone a Fi 50 candidature femminili neo democristiane

(askanews) - L'ex ministro Gianfranco Rotondi ha presentato con una manifestazione in piazza Montecitorio una lista di 50 donne del suo movimento Rivoluzione Cristiana di cui propone a Forza Italia la candidatura al Parlamento. Signore tutte adornate di bianco fiore e con le notte dell'inno Dc a tutto volume in piazza. "Abbiamo fermato il comunismo col bianco fiore, fermeremo la barbarie populista con il simbolo di Forza Italia" ha affermato Rotondi, sicuro che "Forza Italia avrà il trenta per cento dei consensi". Dopo una foto di gruppo davanti Montecitorio, Rotondi e signore neo democristiane hanno sfilato davanti palazzo Chigi. "Fummo cacciati - ha ricordato l'ex ministro l'ultima giornata del governo Berlusconi di cui faceva parte- con un colpo di Stato. Quella notte uscii protetto da una porta secondaria. Ora eccoci qui sotto sospinti da una piccola folla femminile gioiosa e ottimista".

Elezioni: «Io archeologia? Viva il bianco fiore, show di Rotondi coi sindaci in piazza»

Elezioni: «Io archeologia? Viva il bianco fiore, show di Rotondi coi sindaci in piazza»

(AdnKronos) - Show di Gianfranco Rotondi a Montecitorio. Il deputato di Forza Italia e segretario di Rivoluzione Cristiana stamattina era in piazza per presentare le 50 donne che saranno candidate col suo movimento alle prossime elezioni politiche. Contemporaneamente però, nello stesso luogo, andava in scena la protesta dei sindaci di Lazio e Abruzzo contro il rincaro delle tariffe sulle autostrade A24 e A25. La presenza delle candidate di Rivoluzione Cristiana ha attirato l'attenzione di alcuni primi cittadini. Uno di loro, armato di megafono, non ha fatto mistero di gradire la presenza femminile: "Io mi butto con voi, chi se li fila i sindaci...". "Ecco un esempio di archeologia politica", ha poi urlato un altro sindaco vedendo arrivare Rotondi. Chiamato in causa, il segretario di Rivoluzione Cristiana ha ascoltato le ragioni dei primi cittadini e al megafono ha detto: "Volentieri vi accompagno da Delrio, posso presentare un'interrogazione, ma più di questo non posso fare". "Dovrebbe chiedere conto a chi ha regalato agli imprenditori le infrastrutture degli italiani. Non è che magari c'era di mezzo anche lei?", lo ha incalzato uno dei sindaci presenti. "Le concessioni a cui fa riferimento le hanno date gli amici suoi. Dopo molti anni quelli di sinistra li riconosco ad occhio. E siccome lei ha detto che siamo archeologia politica, prego la regia di mandare il 'Bianco Fiore' a tutto volume!", ha risposto Rotondi, facendo partire l'inno della Democrazia Cristiana. (AdnKronos)