Rotondi dimissionario “Venerdì a Pescara proporrò nuovo Partito democristiano”

Home / Gianfranco Rotondi / Rotondi dimissionario “Venerdì a Pescara proporrò nuovo Partito democristiano”
Rotondi dimissionario “Venerdì a Pescara proporrò nuovo Partito democristiano”

Il segretario di Rivoluzione Cristiana Gianfranco Rotondi ha convocato direzione e ufficio di presidenza del partito a Pescara venerdì 31 Agosto alle ore 15 presso il centro Aurum. Alle 17 seguirà una conferenza stampa a cui parteciperanno i segretari dei movimenti convergenti nel progetto di ricostruzione della Dc. La proposta di Rotondi è anticipata in una lettera indirizzata dal segretario ai dirigenti del partito: "Cari amici, è venuto il momento di osare. Il nostro movimento ha più volte cambiato nome, come tutti i partiti della seconda repubblica. Ma siamo rimasti sempre noi, i democratici cristiani che dopo la fine del partito si sono qualificati ancora tali, e hanno scelto -senza mai tradire- il campo del centrodestra e di Silvio Berlusconi. Siamo stati Cdu, Dca, da ultimo Rivoluzione Cristiana in empatia con un grande Pontefice a cui va la nostra infinita devozione in queste ore di attacco diabolico. Oggi al governo ci sono due partiti populisti. Il populismo è il contrario del popolarismo. Il linguaggio prima delle scelte di questo governo sono il nostro contrario. All'antipolitica va opposta la politica. E la politica si fonda su identità certe e riconoscibili per cultura, storia, valori, linguaggio e nome. Perciò vi propongo di tornare alla nostra storica denominazione di ‘Democrazia Cristiana’ offrendo una casa unitaria a tutti i movimenti, partiti e associazioni che in questi anni si sono richiamati alla nostra storia. A tal fine vi rimetto il mio mandato di segretario politico, perché possiate avere tutti gli strumenti necessari per unire e condividere. Resto a vostra disposizione in senso letterale perché ci aspetta una battaglia di civiltà prima che politica e l’esito è molto incerto".

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *