Elezioni Amministrative

Home / Posts tagged "Elezioni Amministrative"
Catone: “Verso il cantiere dei moderati”

Catone: “Verso il cantiere dei moderati”

"La complessa vicenda della candidatura a sindaco di Roma di Bertolaso e del suo consensuale superamento, a vantaggio di Alfio Marchini, rappresenta per l’area moderata un segnale che va ben oltre l’appuntamento elettorale e si colloca invece nello scenario futuro: quello dominato dagli interrogativi sul referendum confermativo della riforma costituzionale e dalla fisionomia del voto nelle elezioni politiche« Lo afferma il Coordinatore nazionale di Rc Giampiero Catone. «A differenza di tanti suoi sodali, Berlusconi, dimostra più lucidità di quanto non abbiano alcuni suoi seguaci. - continua Catone - Con questa mossa, e a prescindere da qualunque risultato per il Campidoglio, si riapre in Italia il cantiere dell’alleanza dei moderati, alla base della cui storia c’è quella più specifica dei movimenti democratici cristiani. Sono, queste riflessioni e queste prospettive, quelle che avevano motivato la scelta del movimento di Rivoluzione Cristiana ad appoggiare la candidatura di Bertolaso al comune di Roma e a condividerne ora la decisione, convenuta con la dirigenza di Forza Italia, di rinunciarvi per sostenere con decisione quella di Alfio Marchini, che rappresenta, nello specifico romano, un’area liberaldemocratica di grande interesse. Una scelta, questa, -conclude Catone - che ben si colloca nelle scelte politiche e nell’approdo europeo di Forza Italia e si pone nella prospettiva di una coalizione di centro che risponda al bisogno degli elettori«
Milano: Rotondi, mi candido e investo su Mardegan

Milano: Rotondi, mi candido e investo su Mardegan

«Siamo noi il centrodestra. Parisi ha dimostrato di essere solo il candidato della vecchia politica che vuol tornare. Investo su un giovane milanese con idee e valori affini a Rivoluzione Cristiana. Sono abituato a mettere la faccia nelle battaglie di principio e dunque guiderò la lista di Rivoluzione Cristiana candidandomi al Consiglio comunale». Così Gianfranco Rotondi, presidente di Rivoluzione Cristiana, mentre annuncia l'appoggio al candidato sindaco Nicolò Mardegan.
Milano, Rotondi: «Noi fuori perché Lupi decide per tutti. Al ballottaggio ricambiamo la cortesia».

Milano, Rotondi: «Noi fuori perché Lupi decide per tutti. Al ballottaggio ricambiamo la cortesia».

Intervista a Gianfranco Rotondi su "Il Giorno" dell'20 aprile 2016 - di Gianbattista Anastasio

Gianfranco Rotondi, la sua Rivoluzione cristiana alla fine non correrà per Milano dalla stessa parte del centrodestra e del suo candidato sindaco, Stefano Parisi. Perché?

Rivoluzione cristiana ha lavorato fini all’ultimo per l’unità della coalizione di centrodestra ma all’interno di quella coalizione c’è chi ci vive come una rottura di scatole nonostante i nostri buoni propositi e nonostante Rivoluzione cristiana non ambisca certo alla maggioranza relativa.

Chi ha posto il veto su di voi?

A me Parisi ha detto di avere una opinione positiva di Rivoluzione cristiana e di essere favorevole al nostro ingresso nella coalizione. Del resto, noi lavoriamo ovunque per l’unità del centrodestra, non solo a Milano. Peccato che solo l’altro ieri mi abbia chiamato Mariastella Gelmini (Coordinatrice Regionale di Forza Italia, ndr) dicendomi che non si poteva ragionare su alcun apparentamento per evitare problemi con “Milano Popolare”, vale a dire Maurizio Lupi e il Nuovo Centrodestra, e con la stessa  Forza Italia. Un’assurdità.

Assurdo che?

Assurdo che Lupi e il Nuovo Centrodestra tornino nella coalizione dopo una bella passeggiata a sinistra e dettino la linea. Assurdo siano loro a decidere chi deve entrare e chi deve restare fuori e che a restare fuori sia il movimento di un’appartenente al Gruppo Parlamentare di Forza Italia quale è il sottoscritto. Assurdo che Silvio Berlusconi definisca Parisi come un uomo del fare lontano dai partiti. A me pare, invece, che si relazioni ai partiti ancora come un city manager e non come un candidato sindaco.

E adesso?Avanti con la candidatura a sindaco di Carlo Arrigo Pedretti, ex Preside dello storico liceo Parini?

Noi abbiamo interrotto per due settimane la raccolta firme perché pensavamo fosse possibile far parte della squadra che sostiene Parisi, ora però si riparte: Pedretti sarà il nostro candidato.

In caso di ballottaggio Giuseppe Sala e Stefano Parisi da che parte stareste?

Al secondo turno è evidente che non ricambieremo il centro-destra e Parisi con un bacio. Escludo di tornare a bussare alla stessa porta dalla quale siamo stati tenuti fuori. Di Giuseppe Sala non ho un concetto negativo e visto che c’è una parte del Governo nazionale che sostiene Parisi, ci può essere una parte dell’opposizione al Governo nazionale che invece sostiene Sala.

Milano, Rotondi: Parisi? Un taxi per escursionisti Ncd

Milano, Rotondi: Parisi? Un taxi per escursionisti Ncd

«Milano è l'unica città d'Italia, dove il voto è solo d'opinione. Non sarà dunque apprezzata l'ambiguità della coalizione che include un pezzo del governo Renzi. Più che fare il sindaco di Milano, Parisi mi pare voler offrire un taxi di ritorno agli escursionisti dell'Ncd». Così Gianfranco Rotondi, presidente di Rivoluzione cristiana e capolista al Consiglio Comunale di Milano di Rivoluzione Cristiana per Pedretti.
Amministrative: Rotondi: «A Milano inizia raccolta firme per Pedretti»

Amministrative: Rotondi: «A Milano inizia raccolta firme per Pedretti»

«A Milano Rivoluzione Cristiana mantiene la candidatura a sindaco del preside Carlo Arrigo Pedretti e inizia oggi la raccolta delle firme. Sarò candidato in prima persona come capolista al consiglio comunale. È una posizione anomala come lo è tutto il quadro milanese. Parisi è appoggiato da parte del governo Renzi e ci può stare che una parte dell'opposizione faccia altre scelte». Lo dichiara Gianfranco Rotondi, presidente di Rivoluzione Cristiana.
Novara: Rotondi, Rivoluzione Cristiana sostiene Andretta

Novara: Rotondi, Rivoluzione Cristiana sostiene Andretta

La lista di Rivoluzione Cristiana, che fa riferimento all'onorevole Gianfranco Rotondi, sostiene a Novara la candidatura a sindaco di Daniele Andretta. «Novara è una citta democristiana e siamo qui per rivendicare una storia e un progetto», afferma in una nota Rotondi.
Roma: Rotondi “Rivoluzione Cristiana con Bertolaso”

Roma: Rotondi “Rivoluzione Cristiana con Bertolaso”

"Ieri sera, l'assemblea dei candidati al Consiglio Comunale di Roma di Rivoluzione Cristiana ha approvato, all'unanimità, la mia proposta di aprire un confronto con Guido Bertolaso. Lo abbiamo ritenuto lo sbocco naturale, essendo Bertolaso l'unico candidato, dichiaratamente democristiano e sostenuto dalla maggiore forza del Ppe". Così Gianfrando Rotondi, presidente di Rivoluzione Cristiana, che spiega i motivi della scelta: "Non nego che personalmente ho pure voluto testimoniare vicinanza a Silvio Berlusconi sotto attacco, perché, essendo all'antica, penso che gli amici nelle ore difficili devono risolverti i problemi, piuttosto che crearne. Altro discorso - conclude Rotondi- vale per le altre città, dove Rivoluzione Cristiana farà scelte un pò rispondenti a logiche locali e, quindi, non sempre omogenee".
Amministrative: Rotondi: «Rivoluzione cristiana in campo senza alleanze»

Amministrative: Rotondi: «Rivoluzione cristiana in campo senza alleanze»

«Le liste di Rivoluzione Cristiana sono in allestimento in tutte le città. Rinasce dal niente un partito cristiano e non possiamo aspettarci successi travolgenti, ma ci saremo ovunque col nostro simbolo». Così Gianfranco Rotondi, presidente di Rivoluzione Cristiana, che spiega: «È chiaro che ci presentiamo per dire che nel riassetto del sistema ci saranno ancora i cattolici. Non si potrà trarre dalle alleanze di giugno nessuna indicazione per il futuro - conclude Rotondi - visto che si tratta di elezioni amministrative e le alleanze sono demandate ai territori, senza preclusioni pregiudiziali verso nessuno».
Amministrative, Cosenza: Rivoluzione cristiana sostiene Lucio Presta candidato Sindaco

Amministrative, Cosenza: Rivoluzione cristiana sostiene Lucio Presta candidato Sindaco

È ufficiale: Rivoluzione Cristiana, in occasione delle prossime elezioni comunali che si terranno a Cosenza, sosterrà Lucio Presta, per la corsa a Sindaco. I principi fondanti del programma del neo candidato alla carica di Primo Cittadino del capoluogo della omonima provincia calabrese sono sensibilità, solidarietà e carità, in linea con quanto già citato nello Statuto e nel manifesto politico del partito di ispirazione cattolica nato nel giugno del 2015.
Rivoluzione cristiana presenterà una propria lista elettorale e, a breve, sarà comunicata la data della conferenza stampa di presentazione dei candidati che avverrà alla presenza del candidato sindaco, Lucio Presta insieme al Responsabile del Coordinamento regionale, Michele Pagano e dei massimi vertici nazionali del partito, il Presidente On. Gianfranco Rotondi ed il Coordinatore nazionale, On. Giampiero Catone.
Amministrative: Rotondi: «Pronti a nuova primavera palermitana»

Amministrative: Rotondi: «Pronti a nuova primavera palermitana»

«Sono soddisfatto, ci sono le condizioni per cui i cattolici si intestino una nuova primavera palermitana, nel segno della legalità e del rinnovamento. Rivoluzione Cristiana presenta, fin da ora, la professoressa Elena Saviano quale candidato sindaco di Palermo, con una lista aperta alle migliori espressioni del mondo cattolico cittadino. Sono pronto a capeggiare io stesso la lista per il consiglio comunale, per una massima assunzione di responsabilità». Lo dice il leader di Rivoluzione Cristiana, Gianfranco Rotondi, dopo aver fatto tappa, in questi giorni, in Sicilia.